Scarica il regolamento in formato pdf

Scarica il Regolamento in formato PDF

 

1. La XI edizione del Concorso si svolgerà a Matera (MT) sabato 13 e domenica 14 novembre 2021, presso l’Auditorium “R. Gervasio” – Piazza del Sedile.

2. Al Concorso sono ammessi: Cori di Voci Bianche e Giovanili; Gruppi vocali (con numero di componenti da 4 a 12 coristi); Cori a voci miste e voci pari (con numero di componenti oltre 12 coristi).

3. Il Concorso è riservato ai complessi corali e vocali italiani non professionisti. Tale specificazione non riguarda i direttori dei Cori e gli eventuali strumentisti.

4. È prevista un’unica fase di concorso, al termine della quale saranno proclamati i Cori vincitori.

Programma

5. I Cori partecipanti dovranno eseguire un programma comprendente:
     A. Almeno una composizione Sacra o Profana del sec. XVI;
     B. Almeno una composizione Sacra o Profana del sec. XVII – XVIII – XIX;
     C. Almeno una composizione Sacra o Profana dei sec. XX – XXI;
     D. Una o più composizioni di libera scelta (sacra o profana, dal Gregoriano –Graduale Triplex– alla musica contemporanea).
La durata dell’esecuzione non dovrà superare i 20 minuti di “puro canto” (intendendo la sola durata dei brani, escluso gli applausi, il tempo tra un pezzo e l’altro ed il tempo per salire e scendere dal palco).
I brani dovranno essere eseguiti in lingua originale e non potranno essere sostituiti né cambiati di ordine rispetto a quello prestabilito nella domanda di iscrizione.
In caso di cambio di tonalità rispetto a quanto riportato sullo spartito consegnato, la Giuria dovrà esserne informata per iscritto prima dell’inizio della Competizione.
Il Coro potrà cantare non più di due brani con accompagnamento strumentale.
L’accompagnamento, dove non diversamente specificato, potrà essere realizzato con un pianoforte, una tastiera elettronica od anche con altri tipi di strumenti. Non sarà permesso, invece, cantare sopra una base musicale registrata.
I direttori dei Cori sono vivamente pregati di non eseguire proprie composizioni. Potranno invece essere eseguiti propri arrangiamenti e/o elaborazioni corali.

Quota e modalità di iscrizione

6. È prevista per ogni gruppo una quota di iscrizione di € 100,00 (cento/00), da versare a mezzo bonifico bancario come di seguito specificato:
IBAN: IT 69 X 05385 16100 000002201523
presso la Banca Popolare di Puglia e Basilicata
intestato a Coro della Polifonica Materana “Pierluigi da Palestrina”
recante come causale “Iscrizione 11° Concorso Corale Antonio Guanti”.
Tale quota sarà rimborsata per i 2/3 in caso di mancata ammissione al Concorso e per intero solo ed esclusivamente in caso di cancellazione del Concorso. Poiché la somma deve pervenire al netto di eventuali commissioni bancarie, le spese relative a queste commissioni dovranno essere a carico del Coro partecipante.

7. La domanda di iscrizione potrà essere inviata presso la segreteria del Concorso, entro e non oltre il 31 luglio 2021 compilando on-line il modulo disponibile sul sito web http://www.antonioguanti.org ed allegando i documenti riportati di seguito, pena esclusione dal concorso:
a. copia documento di identità del Direttore;
b. recente registrazione audio realizzata dal vivo non prima del 31 Luglio 2019 (si invitano i sigg.ri Direttori ad indicare luogo e data dell’esecuzione);
c. fotografia a colori del Coro ad alta risoluzione;
d. una copia di ciascuno dei brani che si intendono presentare in concorso (in riferimento alle leggi vigenti sulla copyright, l’Organizzazione non si assume alcuna responsabilità in merito ad eventuali violazioni);
e. copia della ricevuta del versamento di € 100,00 effettuato mediante Bonifico Bancario – IBAN: IT 69 X 05385 16100 000002201523, presso la Banca Popolare di Puglia e Basilicata intestato a Coro della Polifonica Materana “Pierluigi da Palestrina” recante come causale “Iscrizione 11° Concorso Corale Antonio Guanti”.
La documentazione richiesta potrà essere inviata con due diverse modalità:
Tramite il servizio di trasferimento file Wetransfer, seguendo le istruzioni ricevute con la mail di riepilogo.
Per posta tracciata (raccomandata A/R o corriere) allegando una stampa della mail con il riepilogo dei dati alla documentazione sopra elencata, al seguente indirizzo:
Coro della Polifonica Materana “Pierluigi da Palestrina” c.p. 28 – 75100 Matera (MT) – ITALIA
farà fede il timbro postale.
Il materiale inviato non sarà restituito.
I cori italiani che negli anni 2018-2019 sono risultati primi classificati in un concorso corale nazionale con patrocinio Fe.N.I.A.R.Co. sono ammessi di diritto al Concorso “Guanti”, nel rispetto del regolamento, con l’esonero dalla valutazione prevista dall’art. 8 del regolamento e dalla presentazione della documentazione audio di cui alla lettera b) del presente articolo.

8. Le iscrizioni saranno registrate in ordine di arrivo e saranno soggette alla valutazione ed approvazione del Comitato Organizzatore, che si riserva la facoltà di chiedere la sostituzione di eventuali brani che non soddisfino i requisiti artistici contenuti nel presente bando.
L’ammissione o la mancata ammissione sarà comunicata tramite e-mail entro tre settimane dalla scadenza dei termini di iscrizione.

Fasi concorsuali

9. L’ordine delle esibizioni sarà sorteggiato e stilato entro il 30 settembre 2021 e comunicato tramite posta elettronica. I Cori ammessi che non saranno presenti entro l’orario di inizio del Concorso, saranno considerati rinunciatari e pertanto esclusi dalla competizione.
I Cori partecipanti avranno la possibilità di effettuare una breve prova di acustica in loco, prima dell’inizio della prova, concordandola con l’organizzazione.

Logistica

10. L’Organizzazione mette a disposizione un pianoforte e/o una tastiera elettronica: ad eventuali altri strumenti dovranno provvedere i singoli Cori. Gli eventuali strumentisti resteranno a carico della compagine corale che si presenta al Concorso sia per le spese che per i compensi.

11. Le spese di viaggio, ed eventualmente vitto e alloggio sono a carico dei Cori partecipanti: l’Organizzazione può fornire indicazioni per un’adeguata sistemazione in strutture ricettive cittadine.

Giuria e criteri di valutazione

12. La Giuria sarà composta da un numero di membri con diritto di voto non inferiore a cinque (cfr. Presidenza del Consiglio dei Ministri, Circ. n. 10 del 5 dicembre 1994 G.U. n. 16 del 20 gennaio 1995): Direttori di Coro, Docenti di Conservatorio e Musicisti di chiara fama.
Il presidente della Giuria è il M° Walter MARZILLI.

13. Nella valutazione delle esibizioni si terrà conto di:
       1. INTONAZIONE
       2. FEDELTÀ D’ESECUZIONE ALLO SPARTITO
       3. QUALITÀ DEL SUONO
       4. SCELTA DEL PROGRAMMA
       5. IMPRESSIONE ARTISTICA GENERALE
La Giuria terrà una riunione prima delle competizioni al fine di uniformare i criteri di giudizio. Le valutazioni della Giuria sono insindacabili, inappellabili e definitive e saranno formulate mediante votazioni in centesimi.
Sarà favorito, al termine del Concorso, l’incontro della Giuria con i Direttori dei Cori partecipanti, purché tale richiesta pervenga anticipatamente alla segreteria organizzativa.

14. Le audizioni sono pubbliche e visibili in streaming sulla pagina ufficiale Facebook del Concorso (https://www.facebook.com/ConcorsoGuanti/) e rimarranno disponibili on demand sia sulla stessa pagina Facebook che sul canale Youtube del Concorso (https://www.youtube.com/channel/UC9IHNRv1S5K5EDwY-iQc_OQ). Qualora nella formazione corale fossero presenti cantori minorenni, si prega di compilare e inviare, assieme alla documentazione d’iscrizione, l’apposita autorizzazione, corredata di copia del documento di riconoscimento del genitore/tutore.
In caso di riprese radiofoniche o televisive i concorrenti non avranno diritto ad alcuna pretesa o richiesta finanziaria nei riguardi dell’associazione organizzatrice.

15. Qualora i concorrenti superino il tempo massimo consentito per la prova, la Giuria si riserva la facoltà di interrompere l’esecuzione.
I concorrenti hanno la facoltà di eseguire un programma di minor durata rispetto al tempo massimo stabilito.

Premi – attestati

16. Sono previsti i seguenti premi
      1° Premio (votazione minima 91/100) Euro 1.000,00 + attestato
      2° Premio (votazione minima 81/100) Euro 500,00 + attestato
      3° Premio (votazione minima 71/100) Euro 250,00 + attestato
Saranno premiati i Cori che, in base alla graduatoria determinata dalla valutazione della Giuria, avranno ricevuto il punteggio più alto, seguendo l’ordine decrescente di valutazione, a prescindere dalla fascia di premio raggiunta.
La Giuria può decidere, a suo insindacabile giudizio, di non assegnare uno o più premi in caso di mancato raggiungimento del minimo previsto, o di assegnare premi ex-aequo. In tal caso, l’importo del premio sarà suddiviso tra i vincitori.
Gli importi si intendono al lordo delle ritenute fiscali previste dalla Legge.

17. La Giuria si riserva di assegnare:
Premio Speciale “Antonio Guanti” (pergamena) al miglior Direttore. A tale riconoscimento concorrono tutti i Direttori, a prescindere dal risultato finale;
Premio Speciale Fe.N.I.A.R.Co. (Euro 500,00 + pergamena) per la migliore esecuzione di un brano di Josquin Desprez, in occasione del 5° centenario della morte, o di autore coevo. A tale premio concorrono tutti i Cori, a prescindere dal risultato finale;
Premio Speciale A.Ba.Co. – Associazione Basilicata Cori (Euro 250,00 + pergamena) al Coro che, ad insindacabile giudizio della Giuria, avrà effettuato la migliore esecuzione di un brano di Autore Contemporaneo Italiano. A tale premio speciale concorrono tutti i Cori, a prescindere dal risultato finale.
Menzioni speciali (pergamena) per particolari meriti riscontrati nel corso della competizione, valutati ad insindacabile giudizio della giuria. A tale riconoscimento concorrono tutti i Cori, a prescindere dal risultato finale.

18. A tutti i Cori ammessi al Concorso sarà rilasciato un diploma di partecipazione. I diplomi e i premi verranno consegnati durante il Concerto dei Cori vincitori che si svolgerà subito dopo la proclamazione dei vincitori.
I Cori premiati sono tenuti a partecipare al Concerto con uno o più brani scelti dalla Giuria tra quelli presentati in concorso, mentre i Cori assegnatari dei Premi Speciali A.Ba.Co. e Fe.N.I.A.R.Co. eseguiranno il brano per cui hanno vinto il premio stesso.

Categoria non competitiva

19. In un momento storicamente difficile per la coralità italiana, fortemente penalizzata dalla pandemia, si desidera offrire una ulteriore possibilità di esibizione pubblica ai cori, indipendentemente dal Concorso.
Viene pertanto istituita una categoria non competitiva che si svolgerà sabato 13 novembre, alle ore 20.00, alla quale saranno ammessi massimo 6 Cori, scelti di preferenza fra i Cori non partecipanti al Concorso, che ne facciano richiesta.
I Cori ammessi al Concorso potranno, su esplicita richiesta, partecipare anche alla categoria non competitiva, qualora vi sia disponibilità di posti.
La partecipazione è riservata ai complessi corali e vocali italiani non professionisti. Tale specificazione non riguarda i direttori dei Cori e gli eventuali strumentisti.

20. I Cori ammessi dovranno eseguire un programma comprendente stili e generi diversi, per una durata non superiore ai 15 minuti di “puro canto” (intendendo la sola durata dei brani, esclusi gli applausi, il tempo tra un pezzo e l’altro ed il tempo per entrare ed uscire).

21. È prevista per ogni gruppo una quota di iscrizione di € 50,00 (cinquanta/00), da versare a mezzo bonifico bancario come di seguito specificato:
IBAN: IT 69 X 05385 16100 000002201523
presso la Banca Popolare di Puglia e Basilicata
intestato a Coro della Polifonica Materana “Pierluigi da Palestrina”
recante come causale “Iscrizione Categoria non competitiva 11° Concorso Corale Antonio Guanti”.
La quota sarà rimborsata per i 2/3 in caso di mancata ammissione e per intero solo ed esclusivamente in caso di cancellazione della manifestazione. Poiché la somma deve pervenire al netto di eventuali commissioni bancarie, le spese relative a queste commissioni dovranno essere a carico del Coro partecipante.
I Cori ammessi al Concorso che faranno richiesta di partecipazione, saranno esonerati dal pagamento della ulteriore quota di iscrizione alla sezione non competitiva.

22. La domanda di iscrizione potrà essere inviata presso la segreteria del Concorso, entro e non oltre il 31 luglio 2021 compilando on-line il modulo disponibile sul sito web http://www.antonioguanti.org ed allegando i documenti riportati di seguito, pena esclusione:
a. copia documento di identità del Direttore;
b. recente registrazione audio realizzata dal vivo non prima del 31 Luglio 2019 (si invitano i sigg.ri Direttori ad indicare luogo e data dell’esecuzione);
c. fotografia a colori del Coro ad alta risoluzione;
d. copia della ricevuta del versamento di € 50,00 effettuato mediante Bonifico Bancario
La documentazione richiesta potrà essere inviata con due diverse modalità:
Tramite il servizio di trasferimento file Wetransfer, seguendo le istruzioni ricevute con la mail di riepilogo.
Per posta tracciata (raccomandata A/R o corriere) allegando una stampa della mail con il riepilogo dei dati alla documentazione sopra elencata, al seguente indirizzo:
Coro della Polifonica Materana “Pierluigi da Palestrina” c.p. 28 – 75100 Matera (MT) – ITALIA – farà fede il timbro postale.
I cori italiani che negli anni 2018-2019 sono risultati primi classificati in un concorso corale nazionale con patrocinio Fe.N.I.A.R.Co. sono esonerati dalla valutazione prevista dall’art. 23 del regolamento e dalla presentazione della documentazione audio di cui alla lettera b) del presente articolo.

23. Le iscrizioni e le richieste di partecipazione saranno registrate in ordine di arrivo e saranno soggette all’approvazione del Comitato Organizzatore, che si riserva la facoltà di chiedere la sostituzione di eventuali brani che non soddisfino i requisiti artistici contenuti nel presente bando.
L’ammissione o la mancata ammissione sarà comunicata tramite e-mail entro tre settimane dalla scadenza dei termini di iscrizione.

24. L’Organizzazione mette a disposizione un pianoforte e/o una tastiera elettronica: ad eventuali altri strumenti dovranno provvedere i singoli Cori. Gli eventuali strumentisti resteranno a carico Coro partecipante sia per le spese che per i compensi.

25. Le spese di viaggio, ed eventualmente vitto e alloggio, sono a carico dei Cori partecipanti: l’Organizzazione può fornire indicazioni per un’adeguata sistemazione in strutture ricettive cittadine.

26. La categoria non competitiva sarà aperta al pubblico e visibile in streaming sulla pagina ufficiale Facebook del Concorso (https://www.facebook.com/ConcorsoGuanti/) e rimarranno disponibili on demand sia sulla stessa pagina Facebook che sul canale Youtube del Concorso ((https://www.youtube.com/channel/UC9IHNRv1S5K5EDwY-iQc_OQ). Qualora nella formazione corale fossero presenti cantori minorenni, si prega di compilare e inviare, assieme alla documentazione d’iscrizione, l’apposita autorizzazione, corredata di copia del documento di riconoscimento del genitore/tutore.
In caso di riprese radiofoniche o televisive i partecipanti non avranno diritto ad alcuna pretesa o richiesta finanziaria nei riguardi dell’associazione organizzatrice.

27. A tutti i Cori ammessi sarà rilasciato un diploma di partecipazione.

Norme generali

28. Durante il Concorso è prevista la presenza di un segretario verbalizzante
Il Direttore Artistico del Concorso si riserva il diritto di variare le presenti regole qualora fosse necessario.
L’Associazione organizzatrice declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone o a cose nell’ambito dello svolgimento del Concorso. Per ogni controversia sarà competente il Foro di Matera.
In nessuna circostanza sarà permesso che persone estranee all’organizzazione o non appartenenti ai Cori partecipanti salgano sul palco durante le manifestazioni previste.

29. Sarà predisposto e comunicato il protocollo di sicurezza Covid-19, che dovrà essere strettamente osservato da tutti i partecipanti alle manifestazioni.
Per tutta la durata delle manifestazioni sarà presente in loco personale incaricato alla protezione civile e primo soccorso, che vigilerà anche sull’osservanza delle norme anti-Covid.

30. La richiesta di partecipazione implica l’accettazione di tutte le Regole riportate nel presente bando.