M° Italo Montiglio

Flag_of_ItalyItalia

M° Italo Montiglio

M° Italo Montiglio

Nato a Cormòns (GO) nel 1947, compie gli studi classici a Gorizia. Docente di educazione musicale e discipline teatrali-espressive nella scuola dell’obbligo (1970-1984), nel 1985 vince contemporaneamente i concorsi nazionali per la dirigenza scolastica e per l’insegnamento nella scuole superiori di secondo grado, optando per l’insegnamento. Dal 1985 al 1997 è docente di ruolo ordinario di Filosofia, Psicologia e Pedagogia nelle scuole superiori statali; dal 1990 al 2005 docente di Fondamenti della comunicazione musicale, Metodologia dell’educazione musicale e Didattica della musica presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Trieste; dal 1990 al 2010 docente di Cultura musicale e di Didattica della musica presso la Facoltà di Pedagogia di Pola (HR). Dal 1971 è attivo nell’ambito della Associazione C. A. Seghizzi, dapprima come direttore del coro, dal 1975 come coordinatore e direttore artistico, dal 1997 come presidente, dal 2012 nuovamente come direttore del coro “Seghizzi”. Dal 1975 al 1983 è direttore del Gruppo Corale “Città di Gradisca”; dal 1979 è direttore del Coro maschile “Lorenzo Perosi” di Fiumicello (Udine); dal 1996 al 2013 direttore del coro della Basilica di Aquileia. Dal 2015 è direttore del coro “Giuseppe Schiff” di Chiopris-Viscone (UD).
Attività organistica: dal 1968 al 1980 è organista del Duomo di Cormòns (GO); dal 1990 al 1996 è organista della chiesa parrocchiale di Villa Vicentina (UD).
E’ autore di testi di pedagogia musicale pubblicati dalla Casa editrice Le Monnier di Firenze nonché curatore di 31 volumi degli Atti dei convegni europei di studi sulla pedagogia musicale e sulla musica corale (Gorizia); ha inoltre pubblicato saggi di cultura musicale con case editrici regionali e nazionali; è curatore di pubblicazioni a carattere musicologico.
E’ stato giurato nei concorsi internazionali di canto corale di Arezzo (I), Tours (F), Varna (Bulgaria), Debrecen (Ungheria), Tolosa (Spagna), Montreux (Svizzera) e di molti altri concorsi nazionali e regionali italiani e esteri.
Fondatore e presidente del CERIDO Centro internazionale di ricerca documentazione progettazione e sperimentazione interculturale e multimediale, dagli anni Novanta si dedica sistematicamente alla ricerca ed alla produzione nell’ambito della Digital Art con lo pseudonimo artistico di Oltai Lindenberg.
Suoi lavori sono stati pubblicati dalla rivista Sgrafica, edita dal Cerido, a partire dal mese di gennaio 2008.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi